Dimagrire 10 kg scongiura il rischio di aterosclerosi…..




Dimagrire 10 kg scongiura il rischio di aterosclerosi

Nutraceutico o Integratore alimentare naturale consigliato: Coenzima Q10 Energy Boost - Guaina per dimagrire

 

Aterosclerosi

Un nuovo studio, pubblicato dalla rivista Circulation, dimostra la correlazione tra peso e aterosclerosi, malattia che, per effetto dei depositi di materiale lipidico (grasso), comporta un “ispessimento” delle arterie. Queste, restringendosi, ostacolano il normale flusso sanguigno, aumentano il rischio di formazione di coaguli e l’insorgenza di ictus e infarto.

Lo studio

I ricercatori asseriscono che questo processo funziona in entrambi i sensi, vale a dire che se mangiare male e ingrassare aumenta il rischio di aterosclerosi, viceversa mangiare sano e  dimagrire 10 kg può servire a rallentare la sedimentazione di grasso nelle pareti delle coronarie. I partecipanti allo studio, tutti affetti da malattie cardiache o diabete che hanno perso più di 10 chili durante la ricerca durata due anni, non solo hanno visto ridurre con successo la dimensione dei depositi che provocavano l’intasamento delle loro arterie, ma hanno riscontrato anche un arresto nella crescita delle placche.

Peso e aterosclerosi

Alice Lichtenstein, professoressa di scienza della nutrizione presso la Tufts University di Boston, spiega che i nuovi risultati confermano ciò che gli esperti hanno detto per anni. “Il dimagrire 10 kg migliora la salute cardiovascolare”, spiega Lichtenstein. “Il modo in cui si perde il peso non è il fattore critico, il fattore critico è in realtà che si perde il peso”. Il tipo di dieta seguita non fa la differenza, a contare è la perdita di peso in sé: i ricercatori hanno scoperto che le persone che avevano avuto una maggiore perdita di peso e la riduzione della pressione sanguigna tendevano ad avere arterie più sane rispetto a coloro che avevano perso meno di sette.

Altre malattie

Dimagrire 10 kgTuttavia è importante dimagrire 10 kg non soltanto per ridurre la possibilità di aterosclerosi, ma anche per diminuire tutte le conseguenze che l’obesità causa, dall’aumento del rischio di morte prematura a diversi disturbi psicologici che influiscono negativamente sulla qualità della vita. Inoltre il peso eccessivo corporeo è associato a diverse malattie, in particolare il diabete, malattie cardiovascolari e ipertensione, malattie respiratorie e alcune forme di cancro tanto per fare un esempio. Ad oggi, oltre a una vita sana e attiva, possiamo utilizzare anche farmaci creati appositamente per aiutare nella lotta contro il peso in eccesso.

Informazioni sull’Autore

Mara Selvaggi

La placca aterosclerotica

http://www.centrolottainfarto.org/


Nutraceutico o Integratore alimentare naturale consigliato: Coenzima Q10 Energy Boost - Guaina per dimagrire




  Post Correlati

Aggiungi un commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.